Chiesa SS. Apostoli Pietro e Paolo

Domenica 12 Settembre 2010 10:55 Gianluca Schirò
Stampa

chiesaLa chiesa, oggi dedicata ai SS. Pietro e Paolo, fu edificata intorno all’VIII secolo e intitolata a San Pietro.

All’interno della chiesa vennero sepolti i defunti fino al 1804, quando il governo francese impose l’obbligo di costruire cimiteri esterni ai centri abitati.

Poiché alla fine del 1700 fu completamente ristrutturata non se ne conosce la pianta originale. Anticamente la chiesa era dotata di un unico campanile con orologio. Della facciata originale rimane solo il portone, datato intorno al 1400, ed uno stemma in pietra con le doppie chiavi, mentre la scalinata antistante le chiesa venne costruita nel 1586. L’orologio non è più quello originale, danneggiato da un fulmine nel 1680 e ricomprato nel 1754, ma ora non si trova più sul campanile ma al centro della facciata.

Nella chiesa vengono conservate anche le reliquie di Santa Giulia, donate alla comunità di Salisano intorno al 1750 da Monsignor Mattei. Dal 1752 Santa Giulia è divenuta la protettrice di Salisano al posto di San Pietro e San Paolo.

[ Testo estratto dal libro “Salisano Nascita e sviluppo di un Castello Sabino” di Cristiano Ranieri 2003]

Ultimo aggiornamento Martedì 19 Luglio 2011 19:45