Salisano in Sabina

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Primi piatti
Primi piatti

Gnocchetti (Torricella Sabina)

INGREDIENTI: farina, acqua, sale, sugo di pomodoro, odori.
PROCEDIMENTO: Porre la farina a fontana sopra la spianatoia, aggiungere
acqua e sale e rendere l'impasto più consistente di quello per la pizza.
Realizzare dei bastoncini più sottili di quelli per gli gnocchi e tagliarli a
segmenti.
COTTURA: Cuocere in abbondante acqua salata bollente e condirli con il
sugo e gli odori.
(gli gnocchetti possono essere usati anche per fare pasta e ceci).
 

Pizzicotti (Rieti - Contigliano)

INGREDIENTI PER 6 PORZIONI: 1 kg. di farina di grano tenero, 1 panetto di lievito di birra, 3 cucchiai di olio di
oliva, 1 pizzico di sale.
INGREDIENTI PER LA SALSA: 2 spicchi di aglio, 3 cucchia di olio di oliva, 500 gr. di pomodori a pezzettoni,
olive taggiasche o nere affumicate, prezzemolo, peperoncino, sale.
PREPARAZIONE PER LA PASTA LIEVITA: disporre la farina a cerchio, aggiungere un pizzico di sale, l'olio
ed il lievito sciolto in acqua tiepida.
Impastare e lasciare lievitare la pasta ben coperta, per almeno 3 ore.
PREPARAZIONE PER IL CONDIMENTO: soffriggere in una padella larga, aglio, olio e peperoncino.
Aggiungere il pomodoro ed al termine le olive.
COTTURA: Scaldare l'acqua e appena raggiunto il bollore, prendere una palla di pasta lievita e con dei veri e
propri pizzichi strappare la pasta e gettarla nell'acqua.
Appena i pizzicotti verranno a galla, scolarli e saltarli a fuoco vivo nel sugo.
Cospargere con il prezzemolo e servirli fumanti.
 

Fregnacce (Rieti e Torricella Sabina)

PREPARAZIONE: Mettere la farina a fontana sulla spianatoia, impastarla con acqua ed
un pizzico di sale.
Lavorarla fino ad ottenere un composto omogeneo.
Dopo averla fatta riposare per qualche minuto, stenderla con il mattarello non troppo
sottilmente. Lasciarla asciugare quanto basta e successivamente arrotolarla su se
stessa e tagliarla irregolarmente formando dei triangoli.
COTTURA: Versare le fregnacce in una pentola di acqua bollente e non appena vengono
in alto, di volta in volta toglierle con un passino ed adagiarle in una mezzana di coccio dai
bordi bassi appena sporcata di sugo o di olio d'oliva.
 
CONDIMENTO: Il sugo piú usato é quello ottenuto con pomodori freschi, aglio un po' di
prezzemolo e persa.
Il piatto tradizionale é senza dubbio quello con "i recaji de pullu" (regaglie di pollo):
preparare in una padella un fondo di cottura con cipolla. Aggiungere le regaglie di pollo
tagliate a pezzettini e lasciarle dorare (il fegato va aggiunto per ultimo).
A questo punto sfumarle con del vino bianco ed aggiungere sale e pepe quanto basta,
quindi lasciarle cuocere. A cottura terminata, versare le fregnacce nella padella e "saltarle"
delicatamente per qualche minuto.
Servire con rapiditá aggiungendo qualche goccia di olio d'oliva a crudo.
 

Frascarelli (Torricella Sabina - Salisano) 

PREPARAZIONE: Far cadere su una fontanella di farina  sufficienti gocce d’acqua.
Raccogliere quindi la parte di farina dove le stesse sono cadute e strofinarla tra le
mani fino ad ottenere delle piccole palline di pasta. 
Ripetere l’operazione in relazione alla quantitá desiderata, quindi fare asciugare.
 
COTTURA: Dopo aver versato dell’ acqua in una pentola, portarla  ad ebollizione,
aggiungere sale quanto basta  ed al momento giusto, versare una quantitá di
frascarelli  a seconda del tipo di ricetta che si vuole realizzare. 
Per le minestre saranno sufficienti un paio di cucchiai da cucina a porzione; mentre
per realizzare la ricetta tradizionale sopra "a spianatora" sarà necessaria una buona
quantità di pasta cosí  da  ottenere  un composto molto denso, ricordarsi di girare
lentamente ed in continuazione (come per la polenta). 
 
CONDIMENTO: Le minestre possono essere condite con: aglio, olio e peperoncino
nei mesi estivi - olio, pecorino ed un pizzico di pepe nei mesi invernali; oppure con un
sugo al pomodoro leggermente piccante; un condimento veloce é quello con verdure di
stagione tagliate a piccoli pezzettini scottate in olio di oliva e  piccanti quanto basta.
Piatto tradizionale dei mesi invernali: a cottura teminata, spandere i frascarelli su una
spianatoia di legno in modo uniforme ed un'altezza massima di un centimetro. Condire
delicatamente con il sugo ottenuto dalla cottura di spuntature e salsicce di maiale,
secondo l'uso tradizionale Sabino, tutta la pasta precedentemente spianata e porre al
centro della stessa la rimanente carne.  
 

Fettuccine alla Trebulana (Monteleone Sabino)

Le fettuccine sono preparate con cura e passione dalle donne del paese. La
pasta è fatta con impasto di uova locali e farina, tagliata a mano e condita con
sugo di pomodoro, funghi, piselli, pancetta affumicata, prosciutto ed olio
extravergine di oliva. Il sugo è il frutto di una antica ricetta, ritrovata per caso
in un vecchio ricettario, e realizzata con fedeltà e rispetto delle tradizioni. Il
sapore intenso e gustoso è garantito e caratterizzato dall’olio
extravergine di oliva di Monteleone Sabino particolarmente apprezzato già
dall’antica gens romana, dal sapore intenso e fruttato, aromatico e leggermente
amaro.
 


Pagina 6 di 10

Attivita a Salisano


Impianti elettrici e tecnologici. Per info: 3392653546

Notizie flash

Questo sito si prefigge di far conoscere questo bellissimo paese della Sabina situato a circa 60 chilometri da Roma e a 33 km da Rieti dove è possibile godere del piacevole clima, della natura, della buona cucina e del relax. Qui potrete trovare una rassegna di tutto ciò che Salisano offre in termini paesaggistici e di accoglienza. Buon divertimento.