Salisano in Sabina

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Dolci
Dolci

Pizza Sucia (Contigliano)

Era un dolce locale tipico che le massaie di Contigliano preparavano in prossimità delle festività natalizie,
solitamente quando si preparava il pane per tutti i giorni.
La ricetta viene conservata gelosamente dalle massaie del luogo per dosi e quantità, veniva così
tramandata oralmente si generazione in generazione.
Gli ingredienti sono quelli tipici della tradizione contadina.

INGREDIENTI: Pasta del pane, mosto cotto, miele, strutto, cioccolato amaro, canditi, rhum, fichi secchi, pinoli,
uvetta sultanina, mandole, noci, nocciole.
PROCEDIMENTO: La sera precedente alla preparazione si mette a bagno nel rhum tutta la frutta secca, si
aggiunge il miele, i canditi ed il cioccolato amaro.
Il giorno successivo si aggiunge la pasta del pane ed il mosto cotto.
Si lavora l'impasto quindi si dispone in una teglia unta con lo strutto.
Il dolce va cotto nel forno a legna a temperatura moderata.
 

Pesche dolci di Borgovelino (Borgovelino)

INGREDIENTI: 500 g farina, 100 g burro, 150g di zucchero, 2 uova, 1 bustina di lievito in
polvere.
PREPARAZIONE: Impastare la farina, il burro fuso a bagnomaria, lo zucchero, le due
uova intere ed il lievito in polvere.
Fare tutte mezze pallette, adagiarle su una teglia unta e quindi cuocerle in forno.
Lasciarle raffreddare, svuotarle e riempirle un po' con crema gialla ed un po' con crema
rosa (crema gialla, cui sarà aggiunto dell'alkermes).
Lasciarle asciugare quindi versare, in una metà un po'di liquido di amarene e nell'altra
metà, un po' di menta. Unirle a due a due, quindi cospargerle di zucchero.
 

Pastarelle col cremore (Poggio Bustone)

Dolci a forma di losanga o rotondi preparati con un impasto a base di farina, uova,
zucchero, olio extravergine di oliva, latte, scorza di limone e cremor tartaro.
Si stende la sfoglia e si ritagliano le tipiche forme "pastarelle" e si infornano nel
forno a legna.
 

Panpepato

INGREDIENTI: mandorle 100 gr., nocciole 100 gr., noci 100 gr., canditi (scorze di
arancia) 100 gr., uva sultanina 100 gr., cioccolato fondente 150 gr., miele 200
gr., cannella, noce moscata, pepe, farina bianca.
PREPARAZIONE: Far rinvenire l’uvetta in acqua tiepida per almeno 20 minuti un
po’ prima di preparare gli altri ingredienti che dovranno poi essere riuniti tutti in
un’unica zuppiera.
Spezzettare noci, mandorle, nocciole e cioccolato. Aggiungere i canditi, un paio
di cucchiaini di cannella, uno di noce moscata, un’abbondante spolverata di
pepe nero e alla fine l’uvetta ben strizzata.
Accendere il forno e regolarlo ad una temperatura di 180°. Preparare una teglia
ricoperta con carta da forno.
In un pentolino scaldare il miele su fiamma molto bassa, dopo averci aggiunto
un po’ d’acqua. Il miele diluito deve bollire. Versarlo immediatamente sugli
ingredienti preparati in modo che si sciolga la cioccolata. Aggiungere a questo
punto la farina a pioggia, ma molto lentamente e girando in continuazione;
l’impasto che ne risulta deve avere la giusta consistenza per poter modellare
dei panini da disporre sulla teglia (ci si può aiutare anche con un cucchiaio).
Con queste dosi si possono preparare 5 o 6 pezzi a seconda delle dimensioni.
Infornare per 10 minuti. Togliere i dolci dal forno e farli raffreddare prima di
tirarli via dalla teglia. 
Il panpepato può essere conservato anche per un paio di settimane in opportuni
contenitori di latta e naturalmente in ambienti freschi.
 

Mantovana di Antrodoco (Antrodoco)

INGREDIENTI:  3 rossi d'uovo. 2 uova intere, 200 g di farina, 1 limone, 1 bustina
di vanillina, 150 g di burro, mandorle.
PREPARAZIONE: Versare in una terrina i rossi d'uovo, due uova intere e la farina.
Unirvi la buccia grattugiata di un limone ed una bustina di vanillina. Battere tutto
insieme con una forchetta e, da ultimo, aggiungervi un etto e mezzo di burro
sciolto a bagnomaria.
Versare il composto in una teglia leggermente unta di burro e passata con la
farina, cospargere di mandorle quindi infornare a fuoco basso per venti minuti
circa.
 


Pagina 2 di 8

Attivita a Salisano


Impianti elettrici e tecnologici. Per info: 3392653546

Notizie flash

Questo sito si prefigge di far conoscere questo bellissimo paese della Sabina situato a circa 60 chilometri da Roma e a 33 km da Rieti dove è possibile godere del piacevole clima, della natura, della buona cucina e del relax. Qui potrete trovare una rassegna di tutto ciò che Salisano offre in termini paesaggistici e di accoglienza. Buon divertimento.